LOGIN
Logo di eERG

eERG è il gruppo di ricerca sull'efficienza negli usi finali dell'energia
attivo dal 1996 presso il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano

Loading

Feed RSS Allegati: Progetti - EU-GUGLE Documenti allegati alla pagina Progetti - EU-GUGLE (3):


  • Scaricamento Libero Brochure EU-GUGLE ITA
    Data: 03-01-2016 16:00
    Tipo di file: documento PDF
    Dimensione: 1,4 MB


    Descrizione generale del progetto europeo EU-GUGLE
  • Ristrutturazione asilo nido
    Data: 03-01-2016 15:45
    Tipo di file: documento PDF
    Dimensione: 1,7 MB


    Il retrofitting energetico nel progetto EU-GUGLE: tecniche passive per il comfort invernale ed estivo
  • Paper Kindergarten
    Data: 03-01-2016 15:30
    Tipo di file: documento PDF
    Dimensione: 1,13 MB


    Ventilation strategies for the deep energy retrofit of a kindergarten

Home > Progetti > EU-GUGLE

EU-GUGLE - Modelli di ristrutturazioni sostenibili per città più intelligenti

Il progetto EU-GUGLE (“European cities serving as Green Urban Gate towards Leadership in sustainable Energy”) mira a dimostrare la realizzabilità di modelli di ristrutturazione degli edifici che abbiano un consumo energetico vicino allo zero in vista di una diffusione su larga scala, cioè la replicazione nelle smart cities a livello europeo entro il 2020. Nel corso dei 6 anni di progetto, le città di Vienna (AT), Aachen (DE), Milano (IT), Sestao (ES), Tampere (FI) e Bratislava (SK) lavoreranno insieme per condividere gli ultimi risultati della ricerca riguardante la ristrutturazione intelligente di gruppi di edifici a livello di quartiere, e per utilizzare queste conoscenze con l’obiettivo di rinnovare complessivamente 226.000 m² di spazio abitato.

Implementando un mix equilibrato di soluzioni tecniche, socio-economiche e finanziarie, adattate ai bisogni locali, le città partecipanti puntano a raggiungere un risparmio di energia primaria fra il 40 e l’80% per ogni distretto pilota, aumentando al contempo del 25% la loro quota di risorse energetiche rinnovabili.
Il risultato principale sarà l’integrazione dei risultati all'interno di strategie di ristrutturazione intelligente che saranno replicabili facilmente in altre città.

EU-GUGLE è cofinanziato dalla Commissione Europea nell'ambito dell'iniziativa Smart Cities and Communities e fa parte del Settimo Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione Tecnologica. È coordinato da CENER, Centro Nazionale Spagnolo per le Energie Rinnovabili.

Durata del progetto: 1 aprile 2013 – 31 marzo 2019

Sito WEB: eu-gugle.eu

Comunicato stampa del Comune di Milano

Video: presentazione del progetto EU-GUGLE alla conferenza RIDAY 2015 (Palazzo Lombardia, 9/11/15)

Contatti nazionali

Prof. Lorenzo Pagliano
e-mail: lorenzo.pagliano@polimi.it


 

Descrizione di due casi studio

Tra gli edifici coinvolti nel progetto EU-GUGLE nella città di Milano si annoverano un edificio residenziale di 10961 ed un asilo nido di 904 . Si riporta di seguito una descrizione delle caratteristiche salienti di questi due casi studio.

Edificio residenziale

Interventi eseguiti finora (dicembre 2015): ristrutturazione dei muri del piano terra, isolamento termico dei muri perimetrali, tetto e soffitti, sostituzione degli infissi (porte e finestre), riqualificazione dell'impianto elettrico e idrico, sostituzione delle lampade per l'illuminazione esterna con apparecchi a risparmio energetico, bilanciamento del sistema di riscaldamento, allacciamento alla rete di teleriscaldamento per riscaldamento e acqua calda sanitaria.

Complessivamente, grazie a tali interventi, l’indice di prestazione energetica è passato da circa 299 kWh/m² anno, a 34 kWh/m² anno.

In fase di realizzazione: sistema di recupero del calore dell'aria espulsa dall'impianto di ventilazione, tramite installazione di pompa di calore aria-acqua (exhaust air heat pump); il calore recuperato viene utilizzato per innalzare la temperatura dell'acqua di ingresso nella pompa di calore.
È prevista inoltre l'installazione di pannelli fotovoltaici.

Vista aerea
Vista aerea dell'edificio prima dell'intervento

pre intervento
Prospetto prima dell'intervento

piano terra
Il piano terra rivestito in blocchetti di cls. Tale paramento murario è stato completamente demolito e sostituito con nuovi blocchi termoisolanti

Vista aerea 2
Vista aerea dell'edificio dopo la prima fase dei lavori. In copertura sono stati installati i terminali di estrazione forzata dell'aria interna.

Particolare cappotto
Parete con intercapedine d’aria fronte logge/balconi. L’esistente parete è composta da mattone forato interno, camera d’aria, blocchetto in cls. A questa parete è poi stato aggiunto un cappotto da 14 cm. Si noti il lavoro di taglio del davanzale preesistente, per evitare il ponte termico.

Cappotto logge
Completamento di logge e balconi con cappotto da 14 cm a parete e da 8 cm a soffitto.

Isolamento pavimento garage
Pannelli per coibentare il piano terra sopra cantinato/garage.

Cappotto
Il cappotto in EPS scende al di sotto della soletta del piano terra coibentata dall’interno (lato ingresso).

Dettaglio cappotto
Il cappotto in EPS scende al di sotto della soletta del piano terra coibentata dall’interno (lato garage).

Spessore cappotto
Spessore del rivestimento a cappotto: 14 cm di EPS.

 

Asilo nido

L'edificio risale agli anni '80 ed è costituito da una struttura prefabbricata in calcestruzzo armato, con pareti perimetrali costituite da una pannello in calcestruzzo, un’intercapedine d'aria e quindi un rivestimento prefabbricato in calcestruzzo sagomato. La copertura è a falde leggermente inclinate. È presente un solo piano fuori terra, oltre a un locale interrato adibito a cantina.

L'obiettivo dell'intervento è una riduzione dell'80% del fabbisogno energetico in termini di energia primaria rispetto ad una nuova costruzione realizzata secondo gli standard normativi vigenti, a parità di ubicazione e destinazione d'uso.

I punti principali previsti nel progetto sono i seguenti:

  • Pannelli prefabbricati di facciata comprensivi di infissi ad alte prestazioni e macchine per la ventilazione meccanica con recupero di calore , sistemi di oscuramento automatizzati, miglioramento della resistenza termica del pavimento mediante posa di isolante
  • Riqualificazione dell'involucro (pareti perimetrali, infissi esterni, copertura e pavimento) per mezzo di:
    • pannelli prefabbricati di facciata comprensivi di infissi ad alte prestazioni e macchine per la ventilazione meccanica con recupero di calore
    • sistemi di oscuramento automatizzati
    • ristrutturazione del tetto (piano invece che a falda e con alto grado di isolamento termico)
    • miglioramento della resistenza termica del pavimento mediante posa di isolante
  • Raffrescamento passivo mediante strategie di ventilazione naturale notturna
  • Building Management System:
    • Sensori per la misurazione delle seguenti grandezze negli ambienti interni:
      • livelli di illuminamento
      • concentrazione di CO2 nell'aria
      • temperatura e umidità dell'aria
    • Attuatori:
      • Dimmer e interruttori on/off per gli apparecchi illuminanti
      • Ventilazione meccanica decentralizzata con recuperatori di calore
      • Aperture dei soprafinestra
      • Protezioni solari esterne
      • Valvole termostatiche per l'impianto di riscaldamento
  • Impianto fotovoltaico
  • Allacciamento alla rete di teleriscaldamento.

asilo vista aerea
Vista aerea dell'asilo

asilo facciata
Facciata esistente

asilo interno
Vista interna

Per approfondire:

  • allegato
  • video (da 3:08:10 a 3:16:50): presentazione del progetto alla conferenza Campus Sostenibile (Politecnico di Milano, 19/10/15)